Che cosa è Infolet

Infolet, a cura di Domenico Fiormonte e Paolo Sordi, è un progetto editoriale a carattere bimestrale che nasce come blog nei primi anni Duemila su iniziativa di un gruppo di docenti e studenti dell'Università di Tor Vergata uniti dalla passione per l'informatica umanistica e dal magistero di Giuseppe Gigliozzi, uno dei pionieri italiani dell'applicazione dell'informatica alla ricerca letteraria.

Negli ultimi anni l'attenzione della rivista, dalle tematiche prettamente umanistico-lettararie dei primi dieci anni, si è spostata sugli aspetti sociali, politici e culturali di una rete che diventa ogni giorno di più un recinto chiuso, prodotto della saldatura fra gli interessi di un pugno di grandi corporation e stati ossessionati dal controllo dei propri clienti e cittadini.

Se il ruolo dell'informatica umanistica nel ventennio 1980-2000 fu quello di sperimentare gli strumenti computazionali su oggetti e contenuti umanistici, oggi non è più possibile svolgere quel lavoro senza analizzare le conseguenze della trasformazione, ormai in gran parte avvenuta, di quegli stessi oggetti e contenuti.

In particolare, ci occupiamo di:

  • digital humanities e informatica umanistica,
  • sociologia e antropologia della comunicazione digitale,
  • aspetti teorici, storici e geopolitici dei media digitali,
  • edizione digitale,
  • aspetti etici e sociali delle nuove tecnologie,
  • evoluzione delle strategie di produzione e diffusione dei testi digitali,
  • narratologia dei social media,
  • progettazione e realizzazione dei software di gestione dei contenuti,
  • web standards.

Comitato scientifico

  • Claude Cazalé Bérard, Université Paris Ouest Nanterre La Défense,
  • Teresa Numerico, Università degli Studi di Roma Tre,
  • Tito Orlandi, Accademia Nazionale dei Lincei,
  • Ernesto Priani,  Universidad Nacional Autónoma de México (UNAM),
  • Geoffrey Rockwell, University of Alberta.

Responsabili editoriali